Contratti a termine

Comprare o vendere a termine (forwards) significano fissare al momento della stipulazione le condizioni del contratto, realizzando peró la consegna del bene contro il pagamento dello stesso in un momento specifico nel futuro.

Se per esempio comprate per nostro mezzo DEC17, ció significa che stabiliamo contrattualmente il prezzo al quale riceverete le quote EUA nel Dicembre 2017 pagando il relativo prezzo al momento della consegna. Trattiamo tutti i contratti future sull’ICE.

PERCHÉ TRATTARE FORWARDS?

Comprare e vendere forwards consentono di fissare il prezzo delle unitá senza doverle peró pagare al momento della stipulazione.

Il vantaggio di acquistare forwards rispetto all’acquisto spot consiste nel non dovere impegnare lo stesso contante necessario nelle transazioni spot. Quando, infatti, comprate spot dovete pagare l’intero valore delle unitá acquistate al momento della stipulazione, sebbene non ne abbiate peró  immediata necessitá. Quando comprate forwards dovete invece depositare solo una parte del valore delle unitá acquistate quale garanzia; la parte rimanente verrá infatti pagata al momento della consegna.

Vendere forwards potrebbe consentirvi di ottenere un prezzo leggermente più alto ma non offre peró i vantaggi di una vendita spot.

LE DIFFERENZE TRA I CONTRATTI FUTURES E FORWARDS

I futures e forwards sono contratti di compravendita di beni specifici con maturitá e prezzo definiti. La principale differenza tra le due tipologie di contratto consiste nel fatto che i futures sono contratti standard negoziati sulle Borse; viceversa il contratto forward entra in vigore ed è negoziato tra due controparti e presenta termini e condizioni più flessibili che i future. Sia i futures che i forwards prevedono la consegna del bene oggetto della transazione alla scadenza, sebbene le posizioni future siano frequentemente chiuse mediante accordo finanziario delle controparti.

PARAMETRI DI COPERTURA

La stipulazione di contratti a termine comporta il rischio che la controparte non sia in grado di consegnare il bene oggetto della transazione o pagare l’ammontare pattuito al momento convenuto, soprattutto in caso di mercati avversi.

Per proteggersi dal rischio di non adempimento, le borse richiedono che i traders depositino dei fondi in un conto quale margine di garanzia. Normalemente infatti in caso di transazione forward, il 10/25% del valore totale dell‘operazione è depositato quale garanzia e protezione; ulteriori trasferimenti di fondi potranno essere inoltre richiesti qualora i livelli iniziali di margine non siano piú sufficienti.

vertis blog


Vertis Poland – within reach
12 July 2017
Vertis brings its award winning services closer to you and opens its first office in Warsaw, Poland. Regulatory and market...
Prezzo CO2: Riassunto primo semestre 2017
05 July 2017
Andamento quote EUA: Riassunto del primo semestre 2017 Nel 2017 e nel 2016, il contratto di riferimento delle quote di CO2...
Budapest 6 luglio Paul Bodnar, Rocky Mountain Institute
03 July 2017
Il 6 luglio si terrà il prossimo evento della nostra serie di colloqui sul carbon trading: Paul Bodnar, Direttore Generale...

trading room


EUA Dec17: New 4-month high reached last week
17 July 2017
The benchmark carbon contract hit a new 4-month high and gained 1.5% last week helped by stronger fundamentals. The EUA...
EUA Dec17: Consolidation near the 5 euro level expected
03 July 2017
The benchmark carbon contract got support from strong auctions and higher power prices last week. As a consequence, it climbed...
EUA Dec17: Market expects progress in trilogue on Tuesday
26 June 2017
Although the supply of allowances increased by more than 70% in a weekly comparison, the benchmark carbon contract only...

the bustard blog